singcat.net

054 – il conio è caldo 歌詞

お待ちください...

potrei stare silenzioso e comodo
ma osa e omertá sono un ossimoro
tu pigro, homer simpson, doh
il lamento di un pargolo

come magikarp, parli e sento splash
la tua gang due bimbi forti su clash of clans
parli di cash, sei fermo ai flash
vuoi fare trap, fai merda trash, sei andrea diprè

non parlo a caso, no cazzate, non c’ho la tua fame
son solo un po’ messo, mi do alle schimicate
tieni per te il pane, per me un quintale
col quale volare veloce dal nido, aka young montale

faccio troppi sogni specie ad occhi aperti
non sono incubi, sembrano miraggi
ma mi svegli coi tuoi pezzi, dici “ratata”
sonnifero, crollo se non smetti, jigglypuff

non rappo dal 98, mi danno del 98
sarà forse per tutto ciò che calo in corpo
la tua tipa non la insulto, la saluto, ho il numero in un minuto
scusa se mi intrufolo, tu fastidioso, un brufolo

freddo quando voglio, gelido ad agosto
mi sciolgo nelle orecchie tipo crumiro, biscotto
mi chiedi il bis, ma sono crudo
alziamo il grado che voglio stare al caldo

tu guardami, guarda come affogo
drammi e sbatti in calici, non sono bukosky
ma dall’ansia sembra tredici, netflix
fuori fino a tardi per distrarmi

pleasentville, medievil
sento strisciare ai piedi solo scheletri
vedo intorno solo zombie e cimiteri
ci piazzo e scrivo sotto la neve, lil yeti

il bicchiere lo vedo, non mezzo vuoto
ma mezzo pieno, si di veleno, sto gelo non lo volevo
mi danno dell’alieno, uno strano straniero
tu per ciò che hai nelle vene, veleno nero

se non rispondo, non ho tempo
ma tutti credono che sono solo freddo
sparito per il soldo, il denaro è zero
questo mondo è d’oro ma troppo malato

non sono google, però traduco
sono chi chiami se cerchi aiuto
però lo paghi in qualche modo
il mio rispetto è spesso il conio

- 054

ランダム